giovedì 22 novembre 2012

Pettole di Santa Cecilia

In Puglia precisamente a Taranto, nella mia città l'Avvento ha inizio oggi, il giorno di Santa Cecilia, Patrona dei musicisti, si perpetua una tradizione millenaria: all'alba la banda gira per la città suonando musiche natalizie, mentre nelle case le donne preparano le Pettole.

Ingredienti:

500 g. di farina 00 (circa)
10 g. di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
acqua q.b.
olio evo per friggere
zucchero semolato per "decorare"

Procedimento:

In una grande ciotola fare sciogliere il lievito con circa 300 ml. di acqua tiepida, aggiungere il cucchiaino di zucchero e circa 6 cucchiai di farina, coprire e lasciare che il lievito cominci ad attivarsi. Dopo circa 10 minuti, preparare l’intera pastella versando la rimanente farina e il  sale.
Impastare a mano aggiungendo acqua tiepida se necessita e lavorare energicamente dal basso verso l'alto fino ad avere una consistenza elastica. Coprire con della pellicola e lasciare  lievitare finché l'impasto non triplichi di volume e produca sulla superficie delle bolle. Io di solito lo impasto intorno alla mezzanotte per friggerlo la mattina presto.
Una volta lievitato prendere l'impasto a cucchiaiate aiutandosi con le dita o con un cucchiaino  farlo scivolare in abbondante olio evo, messo a scaldare in un tegame dai bordi alti. Farle scolare con la schiumarola, e mettere in un piatto coperto di carta da cucina per togliere l'olio in eccesso ed infine rotolarle in abbondante zucchero semolato.
Risulteranno croccanti all'esterno ma morbidissime dentro, con tantissimi auguri a tutti i musicanti e suonatori!

©Copyright
Cita la fonte se prendi!


In Apulia precisely in Taranto, in my city, Advent begins today, the day of Saint Cecilia, the patron saint of musicians, continues an old tradition: at dawn the band runs through the city playing Christmas music, while the homes women prepare Pettole.


Ingredients:

500 gr. 00 flour (about)
10 gr. of yeast
1 teaspoon of sugar
1 teaspoon salt
water q.b.
extra virgin olive oil for frying
granulated sugar to "decorate"


Procedure:


In a large bowl dissolve the yeast with about 300 ml. of warm water, add a teaspoon of sugar and about 6 tablespoons of flour, cover and let the yeast begins to activate. After about 10 minutes, prepare the entire batter pouring the remaining flour and salt.
Kneading by hand adding warm water and if requires work vigorously from the bottom upwards until a smooth consistency. Cover with plastic wrap and let rise until the dough to triple in volume and produces on the surface of the bubbles. I usually fry dough around midnight to early morning.
Once you take the unleavened dough by spoonfuls with your fingers or a spoon slide in plenty of olive oil, put in a pan to heat with high sides. Drain them with a slotted spoon and place on a plate covered with paper towel to remove excess oil and then roll them in plenty of sugar.

Will be crispy on the outside but very soft inside, with best wishes to all the musicians and performers!


© Copyright
Quote the source if you take!